A Trieste il Nuovo laboratorio di mentoring politico

TRIESTE - Con la firma del "Nuovo contratto sociale tra uomo e donna in FVG", il 29 gennaio 2007 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, tutti i partiti politici presenti nel Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia si sono impegnati formalmente ad aderire alla sperimentazione di Mentoring Politico prevista dal progetto Equal Ess.Er.Ci. Nel nuovo laboratorio di mentoring politico - promosso da Cramars con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, l'Unione Europea e il Ministero del Lavoro - le giovani donne (mentee) saranno accompagnate e consigliate dalle donne politiche più esperte (mentor) per la durata di sei mesi. Le giovani vengono così introdotte alle reti relazionali delle mentor e hanno modo di osservare come si svolge la loro giornata in ambito politico. Il mentoring, quindi, si inserisce in un percorso sulla motivazione e va a sostenere la trasmissione di conoscenze formali ed informali congiunte ad una formazione in aula. L'obiettivo finale è quello di avvicinare e di interessare alla politica le donne indipendentemente dalla loro età e dal fatto che svolgano o meno un'attività lavorativa, al fine di incrementare la presenza femminile nei luoghi della politica, dove storicamente si registra uno svantaggio significativo per le donne. Il Laboratorio di Mentoring Politico attivato in Friuli Venezia Giulia sarà illustrato dai promotori in occasione della conferenza stampa di giovedì 18 ottobre, e si aprirà il 26 ottobre p.v.