Il Centro di Documentazione Pace e Mondialità di Udine presenta i propri servizi a studenti e insegnanti

Pocket News

UDINE - Un momento di riflessione con gli educatori e gli operatori scolastici sul tema della pace e dell’interculturalità. Si presenta così l’incontro in programma domani 10 settembre, alle ore 9, nella sala convegni “Paolino d’Aquileia”, in via Treppo 5/b, per l’illustrazione delle attività del Centro di Documentazione Pace e Mondialità. All’appuntamento sono invitati dirigenti scolastici, docenti di ogni ordine e grado e operatori nel settore dell’educazione alla mondialità e all’intercultura.

L’evento, aperto dagli interventi dell’assessore alla Cultura del Comune di Udine, Luigi Reitani, e del fondatore del Centro di Accoglienza “Ernesto Balducci”, don Pierluigi Di Piazza, sarà un’occasione per illustrare i servizi offerti a studenti e insegnanti dal Centro di Documentazione attivo ormai da qualche mese nella nuova sede in vicolo Sillio 3 a Udine.
Il Centro, promosso dalla Caritas Diocesana di Udine, dal Centro Balducci, dal Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla Pace “Irene” (Università di Udine), dal Ce.V.I. (Centro di Volontariato Internazionale), da Missionari Saveriani e Missiòn Onlus, con il contributo e la collaborazione del Comune di Udine, vuole essere uno spazio per la promozione delle iniziative riguardanti l’educazione alla mondialità e all’intercultura nel mondo della scuola, e uno strumento per favorire la collaborazione tra associazioni ed enti impegnati nella costruzione di una cultura di pace. Per ulteriori informazioni, rivolgersi alla segreteria del Centro (cell.: 333 3198302, e-mail: cdpm.udine@gmail.com) o visitare il sito www.cdpmudine.it.