I vincitori del Premio Giornalistico Marco Luchetta 2010 ricevuti a Roma da Giorgio Napolitano nell'ambito della Giornata dell'Informazione

Pocket News

ROMA – Saranno ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nell'ambito della Giornata dell'Informazione programmata per il 21 gennaio 2011, i vincitori dell'edizione 2010 del Premio Giornalistico internazionale Marco Luchetta, per l’annuale appuntamento che riunisce una ristretta cerchia di eventi legati al mondo dell’informazione, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La giornata dell’informazione 2011 sarà celebrata a pochi giorni dalla messa on line del nuovo bando per l’edizione 2011 del Premio Luchetta, istituito e promosso dalla Fondazione Luchetta, Ota, D'Angelo, Hrovatin per i bambini vittime della guerra in collaborazione con la RAI, nel ricordo della troupe Rai composta da Marco Luchetta, Alessandro Ota e Dario D'Angelo, vittime a Mostar di una granata nel gennaio 1994, e del cineoperatore Miran Hrovatin, assassinato a Mogadiscio assieme alla giornalista Ilaria Alpi, nel marzo dello stesso anno.

Alla cerimonia del Quirinale saranno presenti per il Premio Luchetta i giornalisti Alfredo Macchi, vincitore 2010 per la sezione Tv, Viviana Mazza, vincitrice per la carta stampata, Roberto Carulli, vincitore della sezione per le migliori immagini televisive, e il fotoreporter Armando Dadi, vincitore della sezione per la migliore immagine fotografica. Accanto a loro saranno al Quirinale il direttore di Raiuno Mauro Mazza, presidente della Giuria del Premio Luchetta, ed Enzo Angiolini, presidente della Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin per i bambini vittime della guerra.
Della giuria del Premio, presieduta da Mauro Mazza, fanno parte il Presidente dell’Associazione Stampa Estera in Italia Maarten van Aalderen, i direttori del TG1 Augusto Minzolini, del TG2 Mario Orfeo, del TG3 Bianca Berlinguer e della TGR Alberto Maccari, il direttore del TG5 Mediaset Clemente J. Mimun dal direttore di Sky Tg-24 Emilio Carelli, i direttori dei quotidiani Il Piccolo Paolo Possamai, Messaggero Veneto Andrea Filippi e Primorski Dnevnik Dusan Udovic, il curatore di Terra! - settimanale di approfondimento del TG5 Toni Capuozzo, i giornalisti Sergio Canciani, corrispondente Rai da Mosca, Angela Buttiglione, Pino Aprile e Fulvio Molinari, segretario della giuria.

Come sempre il Premio Luchetta,  organizzato da Leonardo e Servizi Comunicazione, premia gli operatori  dell’informazione che meglio hanno svolto un’opera di sensibilizzazione sui bambini vittime di ogni forma di violenza attraverso inchieste e reportages dalle prime linee dell’informazione, in Italia e nel mondo: un respiro che dallo scorso anno è ancora più evidente nella rinnovata intestazione del Premio, divenuto appunto Premio giornalistico “Internazionale” Marco Luchetta. Il bando di concorso 2011 verrà diffuso il prossimo 28 gennaio, in occasione dell’anniversario della strage di Mostar.

Info:  www.premioluchetta.it 

www.fondazioneluchetta.org