Per Raffaele Carrieri. Due testimonianze e una mostra

Un quaderno e una mostra a testimonianza del sodalizio tra Italo Furlan, fondatore nel 1962 a Milano della galleria d’arte Stendhal, e del poeta Raffaele Carrieri, che ne fu assiduo frequentatore, saranno presentati nell'ambito della manifestazione "pordenonelegge.it".

L'evento (presentazione del quaderno e mostra) offre una testimonianza dell’incontro e della successiva amicizia tra Italo Furlan, fondatore nel 1962 a Milano della galleria d’arte Stendhal, e il poeta Raffaele Carrieri, che ne fu assiduo frequentatore. Introdotta da un ricordo personale di Furlan, la pubblicazione è arricchita da un saggio di Gian Mario Villalta e dalla riproduzione di alcune importanti opere d’arte possedute un tempo da Carrieri (confluite in seguito nella collezione personale di Italo Furlan) e di altre che il poeta ebbe modo di ammirare nella galleria milanese e nel castello di Spilimbergo, dove la famiglia Furlan si era trasferita nei primi anni Sessanta del Novecento. Vi è inoltre riprodotta integralmente la cartella Gente di Puglia, edita dalla Stendhal a Milano nel 1952, contenente cinque incisioni originali a colori di Domenico Cantatore e tre poesie di Raffaele Carrieri. Nella mostra, le opere esposte, dipinti disegni e sculture di Cantatore, Fazzini, Furlan, Matta, Pizzinato, Sironi, Tosi e Vedova, documentano i diversi momenti e aspetti di un’amicizia protrattasi per oltre un ventennio: alcune di esse appartennero allo stesso Carrieri; altre furono viste e commentate dallo scrittore presso la galleria milanese o in occasione di una sua visita al castello di Spilimbergo, dal 1965 luogo di residenza della famiglia Furlan.

Scheda Evento

Quando:
Dal 17 settembre al 29 ottobre 2011
Location:
Fondazione Ado Furlan, Via Mazzini 49 - PORDENONE
Tel.:
0434208745