Hugo Vallazza - Una pittura. Due Spazi

La mostra Hugo Vallazza. Eine Malerei. Zwei Räume vuole essere un riconoscimento e un omaggio all’artista gardenese Hugo Vallazza, morto all’età di 41 anni (1955 – 1997) e recentemente riscoperto dalla critica come importante esponente nel contesto internazionale
della pittura astratta.

Se messa in relazione alle correnti parallele dell’arte degli anni 1970 e 1980, come la Minimal Art e la corrente dell’anti-forma americana, l’opera di Hugo Vallazza occupa una posizione radicale e decisamente autonoma. Un aspetto peculiare è costituito dalla auto-limitazione agli elementi colore e forma naturale e dall’estrema riduzione del contenuto e del significato formale. Si ricollega alla riduzione al semplice e all’elementare l’invito rivolto allo spettatore ad occuparsi dell’esperienza spirituale dell’assenza di desiderio, del vuoto e del nulla.

Un altro aspetto caratteristico della sua opera è l’intreccio su più livelli tra l’esperienza esistenziale del pittore e il suo contesto quotidiano. Oggi e soprattutto attraverso il confronto con gli sviluppi internazionali, si palesano i rapporti sublimati di questa opera con il paesaggio e la natura della Val Gardena. Ma il suo lavoro non si richiama al panorama mozzafiato e alle bellezze delle Dolomiti, bensì a ciò che è lontano, nascosto, alla natura allo stato puro lontano dalla civilizzazione.

Parallelamente alla mostra presso Merano Arte (aperta fino al 25 di settembre), le esposizioni presso il Circolo artistico e culturale e la Galleria Ghetta a Ortisei offrono uno spaccato della ricerca artistica di Hugo Vallazza, presentando una scelta essenziale di opere realizzate il 1976 e il 1995. Dopo le mostre personali presso il Circolo negli anni 1977, 1982 e 1991, l’attuale esposizione è la prima grande retrospettiva dedicata a Hugo Vallazza che presenta una serie di opere su tela e su carta inedite.

Le esposizioni a Merano e ad Ortisei e la pubblicazione di un catalogo delle opere e di una monografia ad opera dell’Istituto Ladino „Micurà de Rü“ sono frutto dell’iniziativa di Claudio Vallazza, Walter Moroder, Markus Delago, Arnold Holzknecht, Thaddäus Salcher e Markus Klammer.

Una collaborazione tra Circolo artistico e culturale/Ortisei, Galleria Ghetta/Ortisei e Istituto
Ladino „Micurà de Rü“/San Martino in Badia.

Scheda Evento

Quando:
Dal 9 al 25 settembre 2011
Location:
Galleria Ghetta, Streda Rezia 59 - Ortisei (BZ)
Tel.:
0471796557