Claude Viallat - Pure surface

L’esposizione personale del maestro francese Claude Viallat inaugura il 23 settembre 2011 la stagione espositiva della Galleria Antonella Cattani contemporary art di Bolzano.

Le venti opere (2009 - 2011) che compongono la mostra hanno per oggetto la pittura e più precisamente quella forma-impronta, ormai nota, che caratterizza il suo lavoro. Un linguaggio questo che si manifesta sin dagli anni sessanta, periodo fra i più creativi dell’avanguardia artistica in Francia e che vedrà Viallat tra i fondatori del movimento Support/Surfaces.
La pittura astratta e la seduzione dell’informale (senza dimenticare Cézanne e Matisse) saranno da subito al centro di una ricerca che porterà l’artista, già negli anni sessanta, ad individuare una forma base, sua caratteristica distintiva. Una sorta di forma-impronta, quasi primitiva, che nella ripetitività trova compiutezza e forza. Ad esprimere invece il suo il rifiuto della pratica e dell’organizzazione industriale della pittura, seguirà l’abbandono della tela montata su telaio e l’utilizzo per dipingere di un supporto non convenzionale. Il supporto su cui Viallat, ancora oggi interviene, è un vero objet trouvè, un piano di colore o, spesso, di più colori, poiché mosaico composto da tessuti diversi; la varietà di quest’ultimi (molte le tipologie che caratterizzano le opere della mostra), dai più poveri ai più raffinati, dai già usati ai nuovi, su cui Viallat è solito dipingere, interagisce con la forma ripetuta in un dialogo che non intende annullare la trama origi- naria. Un’elogio alla PURE SURFACE come recita il titolo della mostra - superficie - sulla quale slanci di colore lasciano l’inconfondibile impronta.
CLAUDE VIALLAT nasce nel 1936 a Nìmes dove vive e lavora. E’ tra i fondatori del movimento francese Support-Surfaces (1969). Nel 1972 partecipa all’esposizione Amsterdam-Paris-Duesseldorfal al Guggenheim di New York .
Nel 1982 espone al Musée Nationale d’Art Moderne , Centre Georges Pompidou, Parigi (mostra antologica), e alla Fundaciòn Joan Mirò di Barcellona.
Sempre nel 1982 tiene una personale da Leo Castelli a N.Y. Nel 1988 è invitato a rappresentare la Francia alla XLIII
Biennale di Venezia.Tra le esposizioni più recenti: Musée Matisse, Cateau-Cambresis/ Galleria Daniel Templon, Parigi.

Scheda Evento

Quando:
Dal 23 settembre al 18 novembre 2011
Location:
Antonella Cattani Contemporary Art, Rosengartenstrasse 1a - BOLZANO
Tel.:
0471981884