Donazione organi: un opuscolo in friulano

UDINE - Da oggi l'Associazione Italiana Donatori Organi, Tessuti e Cellule potrà vantare un depliant interamente realizzato in marilenghe che servirà ad aiutare i cittadini a prendere coscienza e a condividere un valore importante quale quello della donazione degli organi. La brochure, realizzata dall'Aido in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche sociali della Provincia di Udine e con il Servizio Comunicazione e Promozione delle Identità dell'Amministrazione provinciale di Udine, è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il Presidente della Provincia di Udine Marzio Strassoldo, l'Assessore provinciale alle Politiche Sociali Adriano Piuzzi e il neo Presidente dell'Assindustria Adriano Luci, che ha aderito pubblicamente all'Associazione per il trapianto degli organi. "Stiamo vivendo una stagione che è caratterizzata da una netta ripresa della marilenghe - ha sottolineato il Presidente dell'esecutivo di Palazzo Belgrado - e i friulani si stanno muovendo in direzione di una progressiva presa di coscienza della propria identità. Quest'iniziativa dimostra, una volta di più, come la lingua friulana possa essere spendibile in tutti i contesti. Sono convinto che questa campagna di sensibilizzazione, realizzata nella nostra lingua madre, contribuirà ad avvicinare molte persone a queste importanti problematiche". L'Aido, da oltre trent'anni, opera in tutto il territorio nazionale con la speranza che un numero sempre crescente di cittadini possa fare propri i valori del dono e della responsabilità sociale, nella piena consapevolezza che il prelievo dei propri organi e tessuti dopo la morte assume un'importanza fondamentale per salvare la vita di altre persone, nell'ottica che le difficoltà altrui devono riguardare anche la nostra individualità. "La Provincia di Udine - ha aggiunto l'Assessore provinciale Adriano Piuzzi - da sempre ha come priorità la promozione della cultura della solidarietà e donare gli organi è la massima espressione di generosità e di rispetto per la vita. Abbiamo stampato tremila depliants che verranno distribuiti gratuitamente in tutti i Comuni e nelle Aziende Sanitarie della provincia di Udine in modo che i friulani possano prendere coscienza di questo importante messaggio nella loro lingua". Soddisfatta per l'iniziativa anche la Presidente regionale dell'Aido, Daniela Mucignat, che ha inviato al Presidente Strassoldo un personale e sentito ringraziamento per quanto fatto dall'Amministrazione provinciale di Udine che tramite questo volantino esplicativo riuscirà ad avvicinare maggiormente alla condivisione dei principi fondamentali dell'Associazione tutte quelle persone che considerano la lingua friulana un elemento caratterizzante della specificità delle loro tradizioni culturali.