Nel segno dell’Unità d’Italia la Settimana per la Cultura del Comune di Asolo

Pocket News
Dal 7 al 17 aprile aperture straordinarie e gratuite dei monumenti cittadini, visite guidate, mostre, incontri e spettacoli

Asolo (TV) - Promossa in tutta Italia dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal 7 al 17 aprile, la XIII Settimana della Cultura ad Asolo è nel segno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. L’apertura straordinaria e gratuita dei monumenti cittadini, i percorsi guidati, gli incontri, una mostra e uno spettacolo offrono un’occasione speciale per conoscere il patrimonio artistico e la storia risorgimentale della città.

Realizzato dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Museo Civico e la Biblioteca Comunale, il programma propone una conferenza, uno spettacolo e la mostra Il Risorgimento ad Asolo (1848 – 1870), memorie e appunti per una storia. Tra le sale del Museo Civico, la ricerca racconta per la prima volta la storia di uomini, cittadini e volontari, e di un’intera comunità stretta attorno agli ideali di libertà e indipendenza, tra antichi documenti, carteggi, foto d’epoca e rari cimeli risorgimentali, tra cui una camicia rossa garibaldina appartenuta al cittadino asolano Giovanni Martini, tra i volontari che hanno partecipato alle spedizioni di Garibaldi.
Giovedì 7 aprile la conferenza tenuta da Michele Gottardi, docente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia approfondisce Venezia e il Veneto tra il 1797 e il 1866, la battaglia incompiuta dell’Unità d’Italia, mentre il 9 aprile l’appuntamento è con il teatro. La Compagnia Mondonuovo, diretta dal regista e attore Carlo De Poi, presenta al Teatro Duse (ore 20.30) lo spettacolo Città sulle barricate. Nato dalla ricerca storica di Daniele Ceschin, raccoglie le parole e le passioni di donne e uomini che hanno combattuto spinti dallo stesso desiderio di libertà. In scena gli attori Marzia Bonaldo, Paolo Esposito ed Enrico Vanzella, accompagnati dalla musica di Sebastiano Crepaldi, che sulla barricata, luogo privilegiato di costruzione di una nuova identità, raccontano le loro esperienze, intrecciano relazioni e combattono insieme. Rivivono così in scena le città del Veneto, con le loro strade e i loro monumenti, e soprattutto rivive il paesaggio, luogo di memoria e lettura del mondo.
Concentrati nella domenica di apertura e nella giornata conclusiva di questa particolare settimana, tre visite guidate gratuite accompagnano a conoscere la città, la Rocca medievale e le collezioni custodite nel Museo Civico. Domenica 10 aprile (ore 16) in Sala Consiliare l’incontro annuale dedicato alla presentazione dei restauri che nel 2010 hanno interessato le opere d’arte del Museo civico e dei documenti custodito nell’Archivio storico asolano.
Il 17 Aprile un’escursione naturalistica accompagna tra le colline asolane (Ritrovo alla Fontana di Piazza Garibaldi alle ore 9.30 - prenotazione obbligatoria tel. 0423/524637). Fino al 25 Aprile in Sala della Ragione sarà possibile inoltre visitare la mostra Nuove Spazialità dell’artista asolana Lina Zizola.
Informazioni Il Museo (ore 10-12 e 15-19) e la Rocca (ore 10-19) sono aperti gratuitamente sabato e domenica (9-10 Aprile) e da giovedì 14 a domenica 17 aprile.

Info: Ufficio Cultura del Comune di Asolo

tel. 0423.524637

www.asolo.it