Alberto Lanteri - Io lui l’altro

Dal 17 giugno al 4 luglio 2010

Il 17 Giugno a Merano nelle prestigiose sale del Centro della Cultura si svolgerà la mostra di Alberto Lanteri dal titolo “Io lui, e l’altro” una esposizione in cui si rivela l’essenza di questo pittore come persona e come artista.
Alberto Lanteri ha una pittura che soprattutto oggi si rivela in tutta la sua preziosità, dice Alberto D’Atanasio storico dell’arte e semiologo curatore storico-artistico di Lanteri da quasi un anno. In un periodo storico artistico che riscopre il talento che si unisce ai concetti dell’anima la pittura di quest’artista permette all’osservatore di tornare ad immergersi nell’immagine e di specchiarsi, così come succedeva un tempo, prosegue D’Atanasio. Lanteri concepisce il dipinto partendo dall’analisi di tecniche antiche, tecniche che nella su pittura permettono all’idea di evolversi e di divenire icona e quindi messaggio per chi la guarda. Lo stesso disegno preparatorio è genesi dell’idea e il colore diviene materia che completa e allo stesso tempo esalta il disegno. I quadri di Alberto sia quelli più esplicitamente dedicati alla sua essenza, come quelli più indipendenti e quindi rivolti all’osservatore sono come specchi in cui chi guarda ritrova una via che sa di ricordi e di poesia e se non si ha paura ci si riscopre bambini capaci di ricominciare ancora e ancora, Con questo pittore, termina D’Atanasio, l’arte figurativa ritorna ad una idea rinascimentale del fare arte e Merano né è la giusta cornice. La mostra si aprirà con una conferenza di Alberto D’Atanasio che con un percorso audiovisivo mostra come la pittura di Alberto Lanteri si inserisce in un contesto iconologico storico-artistico preciso. la mostra resterà aperta fino al 4 Luglio.

Scheda Evento

Location:
Centro della Cultura, Cavourstrasse 1 - Merano (BZ)
A cura di:
Enrico Oliari
Vernissage:
giovedì 17 giugno con la presentazione di Alberto D’Atanasio, docente di Storia dell’Arte e Semiologia dei Linguaggi non Verbali
Tel.:
0473230128